domenica 19 agosto 2007

Parole pesanti.

Sono quelle parole che davvero non accetti.

Perchè nel tuo cervello da "studente all'estero" non hanno mai posto e non puoi comprenderle, specialmente quando invece le vedi in bocca a chi ti sta vicino ed è nella tua stessa situazione.

E' quasi una ribellione, un terremoto intellettuale. Che nasce da tanti piccoli incidenti che hanno bisogno di un intervento personale, risolutivo, definitivo.

Ho voglia di tornare.

E non posso dirlo a nessuno.

1 commenti:

Roberta ha detto...

Anch'io ho voglia di tornare. Tanta voglia.
Quanti sacrifici... Ma per cosa poi? Certe volte molte cose mi sembrano insensate.