sabato 5 gennaio 2008

La promessa dell'assassino

Non avevo mai visto un film di David Cronenberg, ma questo è un mio problema sul quale non vi tedierò.

"La promessa dell'assassino" (Eastern promises) è uno di quei noir che sanno di sangue e di destino, in cui un evidente afflato intimista non pervade totalmente il film, che è invece sapientemente diretto lungo i binari di una fisicità dirompente, a tratti quasi necrofila.

Cupo e inquietante, è ambientato in una Londra sordida e irriconoscibile se non dalla sconsiderata guida a sinistra. Una giovane ragazza russa muore dando alla luce il suo bambino e l'ostetrica Anna (splendida e credibilissima Naomi Watts) indaga sul suo passato attraverso il diario della sfortunata, scritto in affascinante cirillico.

E' un sentiero oscuro che si intreccia con la mafia russa e la sua violenza, la sua componente più tribale e patriarcale, più rituale. Meravigliosi sia Vincent Cassel che Viggo Mortensen, quest'ultimo autentico protagonista di un film fatto di silenzi urlati in russo, di sguardi significativi, di corpi usati come messaggio, come medium.

La fotografia regala scorci di interni dalle luci tenui e dai colori morti, ma splendidamente decadenti: un'iconografica limacciosa domina la pellicola, salvo riscattarsi nella sapiente sequenza della lotta nella sauna, già diventata, e a merito, una delle migliori del cinema di questi anni.

Se non fosse per la sterile vacuità che contraddistingue ormai il premio, un Oscar a Mortensen non sfuggirebbe di sicuro.

E voi, guardatelo: non fate il mio stesso errore.

4 commenti:

Almostviola ha detto...

alla fine l'hai visto riparando al tuo stesso errore...ma io non sono ancora del tutto convinta, magari lo vediamo insieme?

maelstrom ha detto...

Ma certo, in questa sessione d'esami abbiamo un sacco di serate da passare tranquilli con un bel film...!

V ha detto...

ieri dovevo andare a vedere questo film ma poi alla fine abbiamo optato per un altro film.
che vi consiglio vivamente.
"caramel" di nadine labaki.
una piccola perla.
mi farete sapere ;o)

prof3ta ha detto...

Uhm uhm Uhm... Visto più o meno nello stesso periodo. Un bel film, ma troooooppo scontato. E la scena della sauna se la potevano risparmiare :D