sabato 23 giugno 2007

Staccare la spina.

Sì, perchè dopo questi giorni di studio intenso e serrato, è proprio quello che ci vorrebbe.

Staccare la spina.


Foto: OgniRiccioUnCapriccio


Ripiegarsi in un guscio e osservare il mondo affannarsi, mentre da un davanzale altissimo si osserva la vita che scorre.

D'altronde è necessario, quasi vitale, recuperare e mantenere un equilibrio, un difficile gioco di pesi e contrappesi. Azioni e reazioni.

E invece, a volte capita d'industriarsi a mantenere un equilibrio e invece vedere velocemente precipitare tutto, in un moto improvviso che spazza via ogni piccolo riparo, ogni lieve appiglio.

E allora, pazientemente, recuperare, recuperare.

Insomma, dopo tutto una serata nullafacente è la migliore prospettiva delle prossime ore, quindi non sarebbe meglio non sciuparla con timidi pensieri.

Anzi, vi regalo una perla: i 10 migliori siti su cui perdere il vostro tempo (libero?).

Buona solitudine, chè male non fa.

5 commenti:

Mushin ha detto...

Siiiiiiiii, stacchiamola questa spina!

Lario3 ha detto...

Buon riposo!!!

Grazie per il commento, CIAO!!! :-D

Almostviola ha detto...

Sì, ma non staccare la spina da tutto e soprattutto da tutti...per una serata, dopo una giornata di studio, è ammissibile.
Baciotti che ti aiutino a recuperare.

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

good start