martedì 23 settembre 2008

Strani giorni.

No, non sono completamente sparito.

Semplicemente ogni volta che devo scrivere qualche cosa è così minima e ridicola che preferisco usare Twitter.

E poi, si tratta di un periodo delicato e molto, molto teso: un mese di transizione in cui si chiude la mia quinquennale esperienza di studente a Catania, con tutto ciò che questa città si porta con sè.

Un bel cambiamento, insomma.

Perchè mi sposto a Cambridge, a cercare fortuna in una terra che dovrebbe rivelarsi meno oscura e intricata di questa.

E quindi sono proprio strani giorni, in bilico tra la vertigine del cambiamento e e la tristezza della nostalgia.

3 commenti:

Giuliana ha detto...

Intanto un traguardo è stato raggiunto..
Dal precario equilibrio del momento arriveranno anche le cose positive.
Beh, che dire allora?
Ti auguro buona fortuna..

maelstrom ha detto...

Grazie, spero ho proprio bisogno di un pizzico di fortuna.. il resto posso anche mettercelo io...

Anonimo ha detto...

Ciao, in che college starai a Cambridge? Sono lì anche io. Se vuoi, se ti serve qualcosa, possiamo sentirci. Magda